Farfalle e Garganelli

Tra le innumerevoli tipologie di pasta all’uovo ne ricordiamo benissimo alcune per la loro forma stravagante, dal design ricercato e curioso che salta subito all’occhio.

Sicuramente possiamo annoverare in questa categoria le farfalle, formato che viene ottenuto grazie alla delicata pinzatura centrale di una piccola superficie di pasta (in genere di forma rettangolare o ovalare) che crea l’originale conformazione con alle estremità due larghe ali di pasta. Questa tipologia vede le sue origini nelle regioni del Nord Italia, soprattutto nelle province lombarde e dell’Emilia Romagna, e si presta ad essere condita con sughi cremosi dal gusto delicato, ma anche unita ad intingoli raffinati ed eleganti  che possono insinuarsi armoniosamente nelle curve che solo questo formato di pasta può offrire, come un fresco sugo a base di panna e salmone o un colorato ragù di piselli e prosciutto.

Altro stravagante esempio di originalità nel design della pasta sono i garganelli, piccoli elementi di origine emiliana ottenuti dal preciso arrotolamento di una piccola sfoglia di pasta di forma generalmente romboidale o a losanga che viene successivamente rigata per renderla più adatta ad amalgamarsi anche a sughi ricchi ed elaborati, come panna, prosciutto e piselli, al ragù di carne e possono anche essere cucinati al forno o in brodo.

Secondo la tradizione i garganelli sono stati ideati per questione di necessità: infatti, durante un pranzo del 1725 organizzato dal cardinale Cornelio Bentivoglio d’Aragona, alcuni animali mangiarono il ripieno dei cappelletti (un tipo di pasta all’uovo ripiena simile ai tortellini) e quindi i cuochi dovettero reinventare le portate del pasto. Così nacquero i garganelli come li conosciamo oggi.

...




Cicalia srl - via Acerbi 35 - 46100 - Mantova (MN) - P.iva 02508120207 - C.Fisc 02508120207 - Tel. +39 0376 1590669