Fusilli, Trofie e Strozzapreti

Tra le innumerevoli varietà e tipologie di pasta ideate e prodotte in Italia, esiste una speciale famiglia accomunata dal fatto che ogni singolo pezzo presenta un suo caratteristico arricciamento, che conferisce un design unico e immediatamente riconoscibile, oltre ad essere estremamente funzionale per raccogliere appieno ogni tipologia di sugo, per garantire un piacere intenso ad ogni boccone.

Tra i formati più famosi e conosciuti ricordiamo sicuramente i fusilli, piccoli cilindri di pasta (lunghi in media 5 cm) tipici dell’Italia Meridionale (specialmente in Campania) che anticamente venivano prodotti a partire da uno spaghetto che veniva attorcigliato con maestria attorno ad un fuso (elemento da cui prende il nome il formato) da abili filatrici, mentre solo nel 1924 venne brevettata dai fratelli Tanzi la fusilla, il primo macchinario industriale adatto alla preparazione dei fusilli.

Un’altra tipologia di pasta, questa volta appartenente alla tradizione ligure, sono le trofie, anch’esse dalla caratteristica forma arricciata che ne conferisce il nome (infatti il nome potrebbe derivare dal dialetto genovese strufuggiâ, ovvero strofinare, dal movimento necessario per arricciarle manualmente, oppure una interpretazione più erudita vede l’etimologia derivare dal greco trépho ovvero attorcigliare) ma dalle dimensioni più piccole e compatte e dalla spirale più stretta, classicamente accompagnate dal tradizionale pesto alla genovese.

Infine, citiamo gli strozzapreti, un particolare formato tipico dell’Emilia Romagna e più in generale dell’Italia centrale che deve il suo nome alla caratteristica preparazione, dove la pasta viene avvolta più e più volte fino alla creazione di un elemento particolarmente compatto e consistente, adatto ad accompagnare sughi corposi e ricchi.





Cicalia srl - via Acerbi 35 - 46100 - Mantova (MN) - P.iva 02508120207 - C.Fisc 02508120207 - Tel. +39 0376 1590669